Eccellenza Girone A – Atletico Cenaia-Cuoiopelli 1-2

  • in

 

Eccellenza Girone A - Atletico Cenaia-Cuoiopelli 1-2

 

La Cuoiopelli espugna di misura il campo del Cenaia. Non certo una gara facile per i padroni di casa che, però hanno il merito di andare in vantaggio nella prima frazione. La Cuoiopelli non perdona e riesce a rimontare con la necessaria determinazione nelle tante occasioni da rete create. Protagonista della sfida Mengali, che con un po’ di fortuna in più avrebbe potuto segnare da solo il tabellino di questa importante vittoria. La prima chance è per gli ospiti al 17’: Francesconi prova il destro da fuori, Serafini si distende alla sua sinistra e respinge, sulla palla giunge Tempesti che alza però sopra la traversa. Intorno alla mezz’ora insiste la Cuoiopelli: tiro dal limite dell’area di Battistoni che viene parato dal portiere locale senza problemi. Ad andare in vantaggio sono, però, i padroni di casa con Arrighi al 35’ del primo tempo: i giocatori della Cuoiopelli chiedono inutilmente un tocco di mano mentre Arrighi evita il portiere in uscita e deposita in rete. La Cuoiopelli reagisce al 40’: Benvenuti lascia partire un destro a girare che Serafini spinge lontano dalla propria porta. La ripresa si apre con gli ospiti in avanti: ci prova Tempesti sugli sviluppi di un angolo ma la sua conclusione termina sopra la traversa. Il pareggio di Mengali per la Cuoiopelli arriva al 59’: l’autore del gol si vede respingere il suo primo tentativo da Serafini ma è lestissimo a ribattere in gol per il pareggio. Lo stesso Mengali va vicino alla doppietta personale quattro minuti più tardi: sul suo tiro a botta sicura c’è però il salvataggio sulla linea di porta di un difensore locale. Poco dopo colpo di testa di Tempesti con Serafini che ribatte.  Il gol vittoria lo segna Tempesti dagli undici metro al 67’ che spiazza il portiere. Il calcio di rigore è stato concesso dal signor Ravara della sezione del Valdarno per un fallo di Signorini su Rossi. Al 68’ ancora Cuoiopelli: Mengali allarga per Tempesti, il cui sinistro incrociato finisce fuori. L’ultima opportunità della gara è sempre per gli ospiti: Paolicchi controlla e tira ma non va a bersaglio. Vittoria meritata per la Cuoiopelli. Il Cenaia avrebbe dovuto far qualcosa in più per legittimare l’eventuale pareggio. In classifica gli uomini di Cipolli salgono a quota 37 in piena zona play off, per la precisione con un punto di vantaggio sull’ultimo posto disponibile, forbici permettendo; mentre l’Atletico Cenaia resta a 22 punti in zona play out. La prima posizione buona per la salvezza è occupata adesso dal Vorno quattro lunghezze più in su. Un compito arduo ma non certo impossibile. 

IL TABELLINO: 1-2
ATLETICO CENAIA: Serafini, Borboryo, Giari (71’ Bamba), Gemignani, Signorini, Gemignani, Sarais, Mazroui, Bruzzone, Perazzoni, Arrighi (59’ Maiorana). A disp.: Marrucci, Neri, Fabbrini, Del Gratta, Bani, Sardi, Mani. All.: Ciricosta Franco
CUOIOPELLI: Grasso, Rossi, Battistoni, Mancini L., Botrini (57’ Bellemo), Francesconi, Paolicchi, Benvenuti, Tempesti, Mengali, Ghelardoni (64’ Niccolai). A disp.: Morini, De Luca, Landi, Morelli, Morelli L.. All.: Cipolli Andrea
ARBITRO: Ravara di Valdarno.
RETI: 35’ Arrighi, 59’ Mengali, 67’ rig. Tempesti.
NOTE: Ammoniti Borboryo, Mazroui, Botrini, Tempesti. Espulso all’85’ Borboryo.

FONTE: Il Tirreno